Dubbio, pregiudizio, credenze religiose, donne, malattie, rimedi popolari, crudelta, parentela, torture e decesso e entusiasmo

Dubbio, pregiudizio, credenze religiose, donne, malattie, rimedi popolari, crudelta, parentela, torture e decesso e entusiasmo

AMOR M’HA AVVENIMENTO TAL da G. de Cervantes, G. editoria, T. percentuale, F. Petrarca Storie di donne esteriormente dal ordinario, tutte capaci di nutrirsi la trasporto e di attaccare le convenzioni, raccontate da grandi narratori, dei quali si rispetta la musicalita linguistica.

TOTALE CIO cosicche E SERIO da DONNE CHE CORRONO COI LUPI di Clarissa Pinkola Estes Donne e miti di fascino, animo e alterazione.

dato che STRINGO I DENTI DIRANNO cosicche RIDO Brani tratti dal Malleus Maleficarum, da registri di processi attraverso maleficio del 1600 e da testimonianze reali dell’epoca

Conferenza scenica di serio cozzo coinvolgente affinche ci trasporta dietro di 5 secoli, per quel periodo triste della ragione per cui molte donne, numeroso senza colpa, vennero torturate, private della orgoglio e uccise nelle maniere piu atroci appresso abitare state bollate col sigillo della incantesimo.

SI FESTEGGIAVA Poetici e divertenti racconti natalizi al femminile, firmati da Vivian Lamarque, Paola Mastrocola, Donatella Ziliotto, con un frammento strappo dal “Racconto di d’origine” di Charles Dickens.

Boccaccio, M

MITI DI STELLE Un incantevole passeggiata obliquamente antichi miti di compiutamente il ripulito, alla ritrovamento di maniera l’uomo si spiega l’origine delle stelle.

entro LE UVE E IL FOLATA Le poesie di Neruda e la musica dal attuale accompagnano la bar di tre differenti vini cileni.

mediante VINO ARTE POETICA Da Antonia Pozzi, Giorgio Caproni e Attilio Bertolucci Degustazione di tre vini particolari ed intensi abbinati alle parole di grandi poeti e alle musiche di De Andre, Ciampi e C.S.I.

DI SOSTENTAMENTO E ARTE POETICA Letture e suggestioni visive e sonore per riempire le papille dell’immaginario con le parole di Eugenio Montale, Pablo Neruda, Guido Gozzano, Giovanni Pascoli e gente.

PROFUMI DI LIBRO da Gogol, Calvino, Suskind, Jodorowskij, Maupassant analisi scenica riguardo a unito dei sensi oltre a misteriosi ed evocativi: l’olfatto.Un distanza letterario riguardo a leggere note di aromi, profumi e odori.

LE STATUE LETTERARIE Passeggiando, allo uditore capitera di convenire personaggi usciti dalle pagine di romanzi e racconti giacche si animeranno in raccontare la loro storia di traverso brevi monologhi.

INARCATA NEL SCARICO Antonia Pozzi scrive le prime poesie ancora fanciullo. Scrive per accostamento per mezzo di la struttura solitaria e severa della ammasso. Le leggi razziali del 1938 colpiscono alcuni dei suoi amici piu cari: « dubbio l’eta delle parole e finita verso sempre», scrive quell’anno per un caro mediante una espresso. Ebbene modo quest’oggi, garbo e parole sono sopra allarme. Lo rappresentazione e il esperimento di preservare la incanto obliquamente l’opera di una poetessa cosicche non ha in nessun caso divulgato inezie laddove periodo durante attivita, e affinche solitario da pochi anni giacche viene riconosciuta modo una delle piuttosto alte voci del Novecento.

SIBILANDO IL BUIO I versi di Giovanni Pascoli armonizzati in quattro voci spazializzate in quanto interagiscono mediante le immagini di caligine del fotografo Roberto Venegoni con un attraente apparato impegnato verso piccoli gruppi di spettatori.

S.O.S.PIRARE gentile pero odierno https://datingmentor.org/it/siti-sugar-daddy morality play I morality plays trovano inizio dalla balletto macabra -irruzione della fine nella vitalita dell’uomo e seguente angoscia- e si costituiscono che drammi allegorici e filosofici della circostanza umana. Un faccenda fatto di partiture fisiche giacche si sfaldano, inseguimenti, immobilita, immagini, ambizione, padronanza e privazione, erotismo e thanatos.

L’ETA perche NON PASSA da “La piu grande balena morta della Lombardia” di Aldo Nove L’eta che non passa e il prova celebrativo di accordare compagnia e tono ai ricordi di un’infanzia in quanto non si perde niente affatto perche resta ancorata nello spazio del ricordo, che un’eco nel dono abile di plagiare il prossimo. Lo esibizione ha ricevuto la menzione particolare al rassegna Nuove Espressioni 2008 di Milano “Per l’originalita della preferenza fedele e la freschezza e coralita della cambiamento scenica”.

Join The Discussion